PESCADOR  !

Al sentire questa parola viene subito da pensare alla vita professionale che coinvolge la lotta odierna dell’uomo. Pensare invece che si tratta di una citta’ e’ quasi impossibile. E’ una cittadina senza fiumi, con belle montagne, non certo elevate come quelle in Italia, fatta di persone semplici e molto accoglienti.

Si percepisce che la nostra presenza tra loro e’ motivo di grande speranza e gioia, perche’ da ogni famiglia che visitiamo e da ogni persona che incontriamo lungo la strada ci sentiamo dire la stessa espressione:  “Vi aspettavamo con gioia ! “  Noi siamo certe di lavorare insieme a questa gente nella costruzione del  Regno di Dio.

 

In questi pochi giorni di nostra presenza qui abbiamo iniziato la visita alle famiglie, soprattutto quelle che hanno malati o anziani soli, partecipato a vari momenti forti della vita comunitaria, cerimonie religiose, solenne processione con la statua della Madonna Aparecida, molto venerata qui in Brasile, incontri di preghiera presso la casa di riposo, negli asili e nelle case di accoglienza gestite grazie agli aiuti che arrivano dall’Italia. Abbiamo avuto importanti colloqui col parroco ed i suoi collaboratori, ma abbiamo partecipato anche a momenti conviviali e meno impegnativi come la lotteria benefica, presso una famiglia che abita fuori paese, organizzata dalla parrocchia.

L’impressione avuta e’ quella di una famiglia che, aldila’ delle difficolta’, mantiene viva la presenza di Don Gianni mandando avanti le sue opere, grazie ai vostri aiuti che sempre mandate.

Guardiamo i volti di Luciano e Roberto e vediamo la felicita’ per questa nostra presenza qui a Pescador. Loro non misurano gli sforzi, si danno un gran da fare con il cuore aperto, assomigliando sempre piu’ a pescatori, proprio come dice il Vangelo: “Vi faro’ pescatori di uomini !” (Mt. 4,19)

 

Ringraziamo Dio e voi tutti per ogni bene fatto e ci mettiamo a disposizione per questo servizioRimaniamo uniti nella preghiera.

SUOR MARGARIDA      e      SUOR SUZANA