Amici,

la giornata e’ iniziata presto con il sole di Pescador e l’arrivo dei mobili ed accessori per il completamento dell’arredo alla casa che ospitera’ le suoreL’operazione e’ durata per tutta la mattinata. I tempi brasiliani sono questi, manca sempre un pezzo per terminare l’opera. Siamo anche soddisfatti del lavoro fatto all’esterno dove l’imbianchino ha terminato la “pintura” color verde brillante, piaciuta a tutti i passanti.


 

Nel pomeriggio ci siamo recati alla casa di accoglienza di  Itambacuri, a 50 km. da Pescador, dove sono maggiori gli interventi di manutenzione dovuto al numero elevato dei piccoli ospiti, in relazione alla capienza della casa. La nostra visita e’ stata di carattere operativosostituzione  delle sei docce collocate all’esterno e distrutte dalle pallonate dei ragazzi. Queste sono di estrema utilita’ a causa del clima estivo torrido. Poi abbiamo eseguito il montaggio dei fili per la stesa dei panni e assistito l’elettricista che ha posizionato due fari necessari per l’illuminazione del campetto e del parchino, in modo che possano essere utilizzati anche in orario serale, dato che qui il buio arriva presto.

 

Prima del nostro rientro a Pescador abbiamo avuto l’onore di ricevere la visita di una delegazione dell’amministrazione comunale, guidata dal Sindaco di Itambacuri, sig. Enrico, che ha consegnato ai bambini alcuni doni in occasione della festa della “criança”, molto sentita qui in Brasile. Il Sindaco ha promesso maggior interessamento per le necessita’ della casa e  speriamo che questo si traduca in gesti concreti e non restino solo promesse politiche.

 

Sui volti dei bimbi abbiamo finalmente visto il sorriso e la felicita’ che non avevamo ancora potuto notare. Commossi siamo rientrati in sede pronti per il meritato riposo, dopo il disbrigo di qualche lavoretto che viene sempre rimandato al dopo cena.

Un abbraccio a tutti con l’augurio di un buon fine settimana.

LUCIANO e ROBERTO