Amici carissimi, oggi ci siamo occupati principalmente di problematiche interne alla casa di Don Gianni:  riorganizzazione del personale , ricerca nuovo addetto all’orto, che non deve essere inteso come l’orticello delle nostre abitazioni, ma quasi come una piccola azienda agrícola che produce verdure di ogni tipo ed alleva polli e conigli in grandi quantita’.
Abbiamo poi affrontato questioni riservate con alcuni collaboratori e steso um programmino di massima per i prossimi giorni, in attesa dell’arrivo delle suore il giorno 11, come gia’ detto.

L’argomento pero’  di cui vogliamo parlare oggi, che ci ha colpito moltissimo,  e’ quello del gruppo di preghieraaperto a soli uomini. Questo gruppo si e’ formato meno di due mesi  fa e si ritrova nella chiesa parrocchiale di Pescador  regolarmente tutti i lunedi sera alle 18 per pregare, cantare e recitare il S. Rosario. Del gruppo fanno parte circa 80 uomini, molti anche giovani padri di famiglia, ed il numero e’ in continua crescita.

E’ stata per noi una scena commovente vedere tanti uomini, coordinati da due di loro, pregare e cantare in ginocchio per circa un’ora, al termine di una giornata lavorativa di inizio settimana, con un caldo quasi opprimente. Una scena che nelle nostre cattolicissime parrocchie italiane e’ ormai quasi impossibile immaginare di vedere.  

Vi abbiamo voluto raccontare di questo aspetto della missione, apparentemente marginale , perche’ tutti, noi  due compresi, potessimo riflettere sulla caduta di certi valori, sulla perdita di certe tradizioni che erano molto radicate nelle nostre comunita’ e tra la nostra gente in Italia.

Evidentemente e “infelizmente” (cioe’ purtroppo) stiamo lentamente diventando noi  “terzo mondo” anche sotto l’aspetto della religiosita’  e non solo dal punto di vista economico dove gia’  in parte lo siamo.

Perdonateci  se oggi ci siamo lasciati andare a considerazioni e riflessioni  cosi’ seriose e che forse non tutti potranno o vorranno condividere, ma per noi quella di oggi  e’ stata una giornata redditizia o, se preferite“proveitosa”, come dicono da queste parti. Ringraziamo il Signore.   Ate’ logo amigos italianos !

LUCIANO   e   ROBERTO