NOTIZIE DA PESCADOR

25 Sett. 1996

Lettere di Don Gianni Sacco



Il giorno 12 agosto sono arrivate a Pescador due suore, suor Caterina dal Burundi e suor Carmela dall’India. Si fermeranno a Pescador dove svolgeranno la loro opera in favore degli ammalati, dei poveri e della gioventù femminile. Parlano già discretamente bene il portoghese, ma più delle parole parla meglio il loro sorriso.

La famiglia va bene, anche se Carlino ogni tanto ne combina qualcuna delle sue. Fernando “Din Din” migliora sempre lentamente e tutti gli altri non soffrono problemi particolari. La casa è sempre in subbuglio, l’ordine non è eccessivo e, qualche volta , i giochi chiassosi dei bimbi fanno credere che la casa sia diventata un campo di battaglia.

Il lavoro in parrocchia aumenta, avrei due cappelline da iniziare subito ed altre due da mettere in programma . La gente sparsa, lontana dai centri, desidera avere una capellina, anche molto semplice, per avere un punto di riferimento per le varie celebrazioni e per gli incontri domenicali. E’ un buon segno. Ma anche il lavoro, poi, sarà maggiore per assicurare l’assistenza religiosa. Il Signore farà in modo che appaia qualche buon collaboratore.

Avrei in programma anche la costruzione di una casa per una trentina di handicappati. Ma tutto sarà possibile se il Signore vorrà, e senza che ci siano pressioni da parte mia, perché vanno bene solo le cose che il Signore decide.

Il Sig. Silvano Boroli di Novara ha donato un terreno che sarà diviso a lotti per aiutare, chi non ha nulla, a farsi per lo meno una casetta. Le casette non hanno esigenze particolari, quindi si possono fare con pochi soldi . Un geometra di Galliate desidera venire a sistemare il terreno per la suddivisione dei lotti. La previsione, così a occhio, è che si possano sistemare cento famiglie circa. E’ già una bella cosa !

Per ora non ci sono altre novità degne di rilievo. Devo ringraziare il Signore per la buona salute che mi dona, e per tutto il mistero della sua Divina Provvidenza che si manifesta sempre in modo meraviglioso.

Aff.mo Don Gianni Sacco